sexto poder movil

BREVE RACCONTO DEL PROCESSO DI NASCITA DELLA TEORIA EVOLUTIVA DEL LINGUAGGIO.

También puedes escuchar este artículo con el reproductor abajo.
Voiced by Amazon Polly

Quando sorge qualcosa che sorprende vogliamo conoscerne le origini.

Il documentario IL SESTO POTERE è il risultato finale di un lungo percorso compiuto da Alberto José Varela, un uomo di 60 anni che, per 25, si è dedicato totalmente a uno studio da autodidatta e all’indagine empirica riguardo al linguaggio umano; non delle lingue, né della comunicazione, bensì proprio del LINGUAGGIO, da lui concepito come un essere di energia che vive installato nell’inconscio dell’essere umano, determinandone il destino.

Alverto afferma che ciò che diciamo è già programmato, il linguaggio di programmazione è il linguaggio stesso. Attraverso tutto ciò che percepiamo, attraverso l’ascolto e ciò che emettiamo quando parliamo o scriviamo, stiamo replicando il passato sul futuro, come una copia automatica, cosa che rende impossibile l’accesso a cammini che ci portino più in là del conosciuto; inoltre, afferma che l’esplorazione della nostra potenzialità dipende dallo smettere di eseguire gli ordini che provengono dall’inconscio, configurati in parole e conclusioni tratte nel passato, riguardo ai fatti del passato. Questa teoria propone la possibilità di riprogettare la vita e il futuro, a partire dalla purezza che sorge dallo smettere di essere influenzati dal conosciuto e dal noto, esperienza che molte persone stanno già avendo e delle quali si stanno già raccogliendo le testimonianze.

Mentre la passione per questa indagine cresceva, senza fretta, Alberto Josè Varela portava avanti la sua carriera imprenditoriale di successo, parallelamente alla realizzazione di un lavoro spirituale e di sviluppo personale, indagando ogni genere di metodi, tecniche, scuole mistiche e filosofiche, fatto che, tra i tanti benefici, gli permise di sviluppare una visione trascendente del mondo materiale e limitato nel quale era immerso.

Il momento culmine della propria ricerca in relazione al linguaggio avvenne durante un’esperienza enteogena che visse nella foresta amazzonica, nella quale, secondo quanto racconta Alberto, ricevette un’informazione straordinaria, proprio mentre si trovava immerso in un processo di espansione della coscienza (scatenato dall’assunzione di ayahuasca), in ragione di una domanda che aveva formulato a scopo introspettivo e riguardo a se stesso; fu così che si aprì un dialogo con i maestri spirituali di tutte le epoche; gli vennero mostrate le mappe della struttura del cervello non biologico, della mente, dell’intelligenza e della coscienza, e per la prima volta vide che il linguaggio si trovava nell’epicentro stesso dell’evoluzione, quale fattore cruciale e decisivo nel coordinamento di tutte le risorse sulle quali contiamo quali esseri viventi.

Le scoperte incredibili che andava facendo nel percorso di studio e di esplorazione del linguaggio, sommate alle visioni che questa esperienza mistica gli aveva offerto, cominciarono a dargli indizi chiari di come mettere in pratica queste sorprendenti scoperte, sia nella sua vita personale, che imprenditoriale. Il momento culmine della sperimentazione della sua teoria coincise con la detenzione in carcere, per 14 mesi, a seguito di un’accusa che si concluse, poi, con l’assoluzione; un’esperienza di cui approfittò per scrivere 3 libri e creare il GIOCO DELLA COMPRENSIONE, nel quale afferma che, attraverso la comprensione del significato profondo di 999 parole, si crea una struttura linguistica che ha il potere di deprogrammare il destino che non è compatibile con ciò che la nostra anima vuole sperimentare. Uscendo dal carcere, tra i tanti progetti, fondò la Scuola Cosciente, nell’ambito della quale, per 5 anni trasmise tutto quanto compreso nella propria vita, nell’ambiente complesso che è una prigione, nonché in ragione del fatto di trovarsi in una situazione terribilmente conflittuale, poiché non aveva commesso alcun delitto. Come superare il senso di ingiustizia? Come trascendere la sensazione di fallimento e frustrazione? Come superare un colpo tanto duro?

Alverto afferma che il linguaggio è stato il fattore decisivo per l’evoluzione dell’intelligenza all’interno del cervello – cosa che le ha permesso, infatti, di convertirsi in coscienza – e che quasi tutto quanto creato dall’essere umano è composto di parole e significati che costituiscono le fondamenta di tutto ciò che si è reso possibile. Senza il linguaggio, non saremmo arrivati fino a qui; grazie al linguaggio stesso, abbiamo avuto l’esperienza umana che abbiamo avuto. Però la sua teoria va in profondità nel fatto che la sostanza stessa di tutto ciò che facciamo e decidiamo è costituita di parole cifrate, provenienti da un linguaggio strutturato nell’inconsciente, che ha già programmato tutto in accordo a qualcosa che è stato determinato dal linguaggio stesso, secondo il modo in cui ognuno ha decodificato quanto gli è accaduto. Letteralmente, Alberto afferma che “Il passato è il linguaggio intrappolato nella mente, come un copione vivo che crea il futuro”.

Gli studiosi più importanti della storia hanno affermato che, dall’inconsciente si emettono ordini incontrollabili, fattore che ci permette di comprendere tutti gli inspiegabili fallimenti dell’essere umano. Ancor più, la scoperta più importante di Alberto è che, attraverso il linguaggio, si può accedere all’inconsciente delle persone per editare questi programmi occulti e, a partire dal medesimo codice fonte, realizzare i cambiamenti necessari, affinché si possano poi manifestare nella vita personale, lavorativa, professionale, in modo spontaneo e naturale. Alberto non propone di programmare, né di riprogrammare, resettare o migliorare, bensì di DEPROGRAMMARE. “Quando il cervello si libera dal dominio della mente condizionata, si recupera la libertà dell’Essere. La riconquista della purezza originale non richiede che si installino nuovi programmi, né che si introducano nella persona nuovi schemi, dottrine o comandi. Si può vivere liberi e in purezza. Queste sono le basi di ciò che egli chiama “l’esplosione della creatività”.

Visti gli innumerevoli casi di persone che hanno potuto provare e comprovare il potente risultato di ciò che propone Alberto, 5 anni fa decise di dare il via a un progetto di documentazione di tutto quanto indagato, nonché dei risultati ottenuti, su se stesso e su centinaia di persone che avevano avuto accesso al suo metodo.

Poiché si tratta di una proposta il cui focus è equidistante dai differenti approcci della psicologia, della filosofia, della spiritualità, del misticismo e dello sviluppo personale, includendo anche la saggezza millenaria dei grandi maestri, senza tuttavia la necessità di identificarsi con nulla di tutto questo, Alberto ha creato un metodo proprio EVOLUZIONE INTERIORE® e una teoria rivoluzionaria, che propone un cambio di paradigma riguardo all’abbordaggio della problematica umana.

Il successo esponenziale della sua proposta lo ha portato a viaggiare per più di 40 paesi in soli 3 anni, fondando una decina di imprese, in America e in Europa, dando impulso alla nascita di un movimento basato sul suo metodo e sulla TEORIA EVOLUTIVA DEL LINGUAGGIO®.

Nella serie di documentari IL SESTO POTERE, si mira direttamente all’individuo e alla sua capacità creatrice, al suo talento innato, alla sua potenzialità, però soprattutto al fatto per cui, ogni essere umano, poiché è stato programmato con il linguaggio, può deprogrammarsi mediante l’uso cosciente del potere del linguaggio stesso.

Questa deprogrammazione di istruzioni negative, frustranti e distruttive, installate in tutti gli esseri umani, permetta di poter prendere decisioni che conducano a nuovi orizzonti rispetto a quanto precedentemente conosciuto e offre la possibilità di vedere qualcosa di autenticamente nuovo, per accedere a nuovi cammini, risposte, vie d’uscita e soluzioni che prima erano impossibili da immaginare.

Ci troviamo davanti a un’opportunità tanto unica quanto difficile da assimilare, a meno che non decidiamo di unire a questo nuovo mondo dell’evoluzione interna uno strumento che abbiamo incorporato e che è a disposizione di tutti gli esseri umani, di cui però si propone un uso cosciente.

Sebbene sia già da un anno che Alberto realizza conferenze, laboratori e ritiri riguardo alle sue scoperte sul linguaggio, lancerà ufficialmente la sua proposta al mondo a partire dal giorno 22 aprile, con un documentario tradotto in 10 lingue, preceduto da una presentazione nella quale condividerà qualcosa di innovativo e trasgressivo che sorprenderà anche il più esperto ricercatore.

Home Eventos BREVE RACCONTO DEL PROCESSO DI NASCITA DELLA TEORIA EVOLUTIVA DEL LINGUAGGIO.

Dejanos tu comentario sobre este artículo

Comparte este artículo

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Alberto José Varela

Alberto José Varela

Fundador de empresas y organizaciones; creador de técnicas, métodos y escuelas; autor de varios libros. Estudiante autodidacta, investigador y conferencista internacional, con una experiencia de más de 40 años en la gestión organizacional y los RRHH. Actualmente crece su influencia en el ámbito motivacional, terapéutico y espiritual a raíz del mensaje evolutivo que transmite.

Otros artículos por Alverto

Elige un Idioma

Selecciona tu Idioma