Home GLI SCACCHI DELLA PSICOLOGIA O IL GIOCO MISTICO? La vita, a differenzia degli scacchi, è un gioco che inizia dopo lo scacco matto. LA SELVA, CATTEDRALE DELLA SALUTE. GLI SCIAMANI, MAGHI DELLE PIANTE. Le buone notizie ci arrivano dall’Amazzonia che ancora offre medicine naturali.

LA SELVA, CATTEDRALE DELLA SALUTE. GLI SCIAMANI, MAGHI DELLE PIANTE. Le buone notizie ci arrivano dall’Amazzonia che ancora offre medicine naturali.

VUOI ENTRARE IN UN NUOVO SPAZIO DI SAGGEZZA INTERIORE?

Puoi addentrarti nella densa vegetazione della guarigione per trovare le soluzioni di cui hai bisogno per la tua salute ed armonia interiore.

 

Da sempre la natura è stata fornitrice di materiali, alimenti e medicine per gli esseri umani; ma in alcuni posti concreti come nella selva amazzonica, si creano le condizioni idonee affinché crescano specie di piante molto particolari. Le cosiddette “piante maestre e di potere” hanno effettivamente un “potere” molto speciale che è stato dato loro per interagire con la terra ed il cielo.

Esse, benché con radici profonde, come se fossero antenne orientate verso le stelle decodificano le energie ed intelligenze cosmiche, per trasformarle in principi attivi che hanno la potenzialità di bonificare e fortificare la salute degli esseri viventi.

Queste piante acquisiscono il carattere di “medicine ancestrali o sciamaniche” in quanto sono state processate da indigeni guaritori mediante cotture che estraggono l’essenza del potere che possiedono e le trasformano in attivatori biochimici capaci di essere in sintonia ed espandere la consapevolezza umana. Il risultato più noto, anche se non in tutti i casi, è che si può accedere a spazi interni di saggezza che sono connessi con tutto il cosmo. Prendere Ayahuasca è un atto di penetrazione ed immersione nel mondo invisibile della guarigione e della trasformazione.

Siamo davanti ad una pratica millenaria, che ora sta diventando sempre di più comune in ogni tipo di cultura, religione e classe sociale. Che supera le frontiere originali dalle quali proviene ed arriva al cuore del problema umano come una freccia. Come se improvvisamente si fossero create le condizioni nel mondo occidentale per ricevere l’arrivo di queste piante risanatrici, che fino a poco tempo fa erano completamente sconosciute. Prendere Ayahuasca è un fenomeno così misterioso e profondo che conquista la curiosità, l’interesse e la necessità di milioni di persone di tutto il mondo.

Nella selva, tutto il cosmo è racchiuso nelle piante. La selva è come un baule che protegge i tesori inesplorati della natura. È la cattedrale della salute naturale. Il poco che conosciamo e sfruttiamo delle medicine selvatiche, ci viene dato attraverso un processo per il quale gli animali scoprirono istintivamente per primi queste piante per i loro benefici; gli indigeni osservarono questo fenomeno all’interno della selva e cominciarono a provare e testare tutte queste piante, così è come nacque lo sciamanismo amazzonico, indigeni trasformati in guaritori. In seguito, questi stessi, incoraggiati da tutto quello che stavano imparando, approfondirono ancor più il mondo spirituale, arrivando ad acquisire una cosmo-visione che produsse una comprensione della creazione, del mondo, di loro stessi, delle malattie, degli umani e delle piante. L’ampio dominio dei processi naturali li trasformò naturalmente in medici tradizionali indigeni.

Da non molte decadi abbiamo scoperto in essi, autentici maestri della salute; e nella selva, un posto appropriato per ritornare alla fonte delle soluzioni.

Mettere piede nella selva è cosa degna di molto rispetto. È come entrare nella purezza e nell’innocenza di un’infinita farmacia naturale. Entrare in contatto con gli sciamani che esistono ancora è come accedere all’insegnamento millenario dal quale proviene la conoscenza del mezzo naturale. Tanto la selva come gli sciamani sono enti vivi che ancora sono disponibili per la salute fisica, emozionale e spirituale dell’essere umano.

Per me, avere conosciuto sciamani come il Taita Pacho, Taita Querubín, Taita Alfredo, Taita Domingo, Taita Bairon, Taita Jojoa, Taita Alfonso, Taita Marcial, Taita Juan, tra gli altri, è stato di tremenda importanza nel mio processo evolutivo. Avere ricevuto Ayahuasca dalle loro mani, per prenderla con la consapevolezza che stavo bevendo l’energia del cosmo, è stato di gran significato per la mia ricerca di guarigione.

Molti come me, si sono aggiunti al difficile compito di diffondere la notizia in tutto il mondo dell’esistenza di questi preparati naturali maestri, e di portarli nel maggior numero di luoghi possibili, affinché siano accessibili a milioni di persone. Siamo sempre di più quelli che stanno collaborando con l’espansione dell’uso dell’Ayahuasca come strumento di guarigione ed auto-conoscenza. Di contro ai molti che pensano che questo sia per pochi eletti, sfidando le posizioni radicali che affermano che l’Ayahuasca non deve uscire dalla selva e che devono darla solo gli sciamani, ci stiamo organizzando affinché arrivi fino all’ultimo angolo dal pianeta, a portare l’espressione potente della natura guaritrice che si trova nell’Ayahuasca

Ed ovviamente, lungi dal pretendere di rimpiazzare la visita alla selva in favore delle tome urbane, organizziamo tutti i mesi – e da più di 10 anni – viaggi nella selva, affinché tu possa entrare nel cuore di madre natura ed ti possa avvicinare a sciamani per ricevere da loro l’Ayahuasca.

Lì abbiamo un ostello situato nella selva, a soli 15 minuti dal paese più vicino, Mocoa, con tutte le comodità per stare a proprio agio, ma “nella” selva; lo usiamo come base, da dove ci muoviamo per le passeggiate, escursioni, visite a sciamani e tome di Ayahuasca.

Puoi prenotarti per i viaggi qualunque mese dell’anno, dal 11 al 22 di ogni mese arrivano persone di tutto il mondo. Puoi andare da 5 fino a 11 giorni con i gruppi organizzati, con guide esperte e facilitatori e traduttori formati nella Scuola Europea Ayahuasquera.

[email protected]

www.ayahuascatravels.com

www.facebook.com/ayahuascatravelitalia

Lasciaci un commento su questo articolo o condividilo con noi.

WhatsApp
Twitter
Facebook
LinkedIn
Email
Picture of Alberto José Varela

Alberto José Varela

Fundador de empresas y organizaciones; creador de técnicas, métodos y escuelas; autor de varios libros. Estudiante autodidacta, investigador y conferencista internacional, con una experiencia de más de 40 años en la gestión organizacional y los RRHH. Actualmente crece su influencia en el ámbito motivacional, terapéutico y espiritual a raíz del mensaje evolutivo que transmite.

Altri articoli di Alverto

Elige un Idioma

Selecciona tu Idioma