Home Eventos “IL PAZZO” POESIA DI KHALIL GIBRAN, “Mi domandano: Come sono diventato pazzo?”

“IL PAZZO” POESIA DI KHALIL GIBRAN, “Mi domandano: Come sono diventato pazzo?”

ABBANDONARE LE MASCHERE È LA PIÙ GRANDE DELLE PAZZIE

Dice Khalil Gibran nel libro Il Pazzo:

 

Mi domandi come sono diventato pazzo.

Accadde in questo modo: un giorno mi risvegliai da un sonno profondo e scoprii che mi avevano rubato tutte le maschere, maschere che avevo modellato ed usato in altre vite.

Fuggii senza maschera per le sovraffollate strade gridando: “Ladri, ladri, maledetti ladri

Uomini e donne ridevano di me, ed alcuni si precipitarono nelle loro case timorosi di me.

E quando arrivai nella piazza del mercato, un ragazzo in piedi sul tetto di una casa gridò: “È un folle

Alzai lo sguardo per guardarlo e per la prima volta il sole baciò il mio viso nudo e la mia anima si infiammò di amore per il sole ed in quel momento non desiderai più le mie maschere.

Come in un’estasi gridai: “Benedetti i ladri che hanno rubato le mie maschere”

Così fu come diventai Pazzo.

 

Lasciaci un commento su questo articolo o condividilo con noi.

WhatsApp
Twitter
Facebook
LinkedIn
Email
Alberto José Varela

Alberto José Varela

Fundador de empresas y organizaciones; creador de técnicas, métodos y escuelas; autor de varios libros. Estudiante autodidacta, investigador y conferencista internacional, con una experiencia de más de 40 años en la gestión organizacional y los RRHH. Actualmente crece su influencia en el ámbito motivacional, terapéutico y espiritual a raíz del mensaje evolutivo que transmite.

Altri articoli di Alverto

Elige un Idioma

Selecciona tu Idioma