Home Eventos COME SI VIVE L’ESPERIENZA CON IL BUFO ALVARIUS? La risposta la dà un docente di filosofia che da molti anni percorre la via dell’auto conoscimento, e che l’ha provato per la prima volta.
STRAORDINARIA CONCLUSIONE ALLA AYAHUASCA CONFERENCE: Era ora che l’ICEERS si rendesse conto dell’inutilità del voler rendere l’Ayahuasca un patrimonio.

COME SI VIVE L’ESPERIENZA CON IL BUFO ALVARIUS? La risposta la dà un docente di filosofia che da molti anni percorre la via dell’auto conoscimento, e che l’ha provato per la prima volta.

«HO RIPETUTO LA PAROLA GRAZIE! PER DIVERSI MINUTI, SENZA FERMARMI»

Testimonianza della mia esperienza con il sapito e di come la sto integrando nella mia vita quotidiana. 

 

L’assunzione del sapito è il successo più straordinario che abbia mai sperimentato nella mia esistenza. Posso dire, dopo essere trascorsi tre giorni da che l’ho vissuta, che ha trasformato la mia visione della realtà in un modo che coloro che mi stanno più vicino hanno potuto constatare e testimoniare: ora so che il mondo della quotidianità è parte di un ordine cosmico che lo trascende, e al quale ho avuto accesso per qualche istante, assolutamente impossibile da codificare con le parole che usiamo per descrivere l’ordinario.

Posso esprimere ciò che ho vissuto solamente come un viaggio istantaneo verso l’eternità, un “big bang” che nel giro di secondi ha fatto “esplodere” la mia coscienza, lanciandola in ogni direzione, fino a farle abbracciare l’infinito.

Se queste parole risultassero scioccanti, così deve essere: il “viaggio” indotto dal fumare il veleno secreto dal rospo Bufo Alvarius è uno “shock”, per il quale non serve altra preparazione se non quella di avere fiducia. Parlo di “veleno” nel senso più puro del termine, “sostanza che produce alterazioni funzionali” intese essere, tali alterazioni, la remissione di una malattia o di un male. A detta di Paracelso «ciò che in grandi quantità uccide, in piccole dosi cura». Devo dire che a me ha curato quel vivere con pesantezza e senza allegria.

La chiave di questa guarigione è la dosatura, l’attenzione e il savoir-faire con le quali Alberto Guzmán ci ha somministrato questa prodigiosa medicina: giusto alcuni secondi di inalazione profonda, e poi quello che posso descrivere soltanto come il più incredibile orgasmo che possa essere concepito, vedersi lanciati fuori dalla mente verso la vastità del tempo e dello spazio, in un’esplosione di luce incredibilmente bella, meravigliosa e travolgente allo stesso tempo. Vi esistevo come coscienza pura, senza che le mie certezze, pensieri, mente e corpo l’accompagnassero. Niente di ciò che mi limita ha partecipato all’esperienza. Ho attraversato una soglia nella quale l’infinito che risiede in me si è fuso con l’universo intero, mostrandomi che non sono due realtà separate, ma una sola.

Non vi è altro modo di definire ciò che ho vissuto se non dicendo che ho visto il tutto, sono stato il tutto e ho compreso il tutto, per alcuni istanti indescrivibili.

Tornare da tale rivelazione mi ha riportato ad una realtà che ora i miei sensi percepiscono più nitidamente e precisamente: il colore del cielo, le tonalità del verde degli alberi, il suono dei canti con il quale lo sciamano Alberto Guzmán e Yadira, sua moglie, mi hanno accompagnato…tutto era estremamente ottimo e vario. Ho sentito che ero morto e resuscitato, e ricordo di aver pianto di pura emozione, di allegria per essere vivo. Il mio corpo si è scosso, allagato dal torrente di emozioni che lo attraversavano, come se l’energia della madre terra mi stesse attivando. Ho ripetuto soltanto la parola grazie per diversi minuti, nei quali ero commosso e felice, immensamente felice.

 

JM, docente di Filosofia

 

[email protected]

Lasciaci un commento su questo articolo o condividilo con noi.

WhatsApp
Twitter
Facebook
LinkedIn
Email
Alberto José Varela

Alberto José Varela

Fundador de empresas y organizaciones; creador de técnicas, métodos y escuelas; autor de varios libros. Estudiante autodidacta, investigador y conferencista internacional, con una experiencia de más de 40 años en la gestión organizacional y los RRHH. Actualmente crece su influencia en el ámbito motivacional, terapéutico y espiritual a raíz del mensaje evolutivo que transmite.

Altri articoli di Alverto

Elige un Idioma

Selecciona tu Idioma