Home Eventos I FALSI PADRONI DELL’AYAHUASCA: I Cófan si sono autoproclamati proprietari di una pianta amazzonica.

I FALSI PADRONI DELL’AYAHUASCA: I Cófan si sono autoproclamati proprietari di una pianta amazzonica.

LA CELLULA DI UN GRUPPETTO RADICALE DELL’ETNIA CÓFAN: IL “CARTELLO” DELL’AYAHUASCA SI È MESSO IN MOTO

Estremisti Ayahuasqueros attaccano fisicamente e verbalmente Sergio Sanz, conferenziere di Ayahuasca International®

 

Si è scatenata la guerra dei Cófan contro loro stessi, la loro immagine viene seriamente compromessa dalle azioni terroriste che hanno programmato ed eseguito durante la conferenza tenuta a Miami il 7 agosto. Le azioni erano state pianificate anticipatamente, lo ha annunciato nei social il Signor ALVARO SANTAMARIA (Aguila Solar) pubblicando su Facebook: “È meglio se restate in Europa, qui negli Stati Uniti avrete dei problemi, vedrete come andrà bene la conferenza”. Era una chiara minaccia o anticipazione di quello che avevano pianificato. Però adesso hanno già annunciato che andranno a New York e a Los Angeles per rovinarci la conferenza, perché il loro modus operandi è quello di intervenire fisicamente andando con un gruppo di 30 bulli (nello stile dei migliori cartelli della droga) a imporre le loro idee davanti a un pubblico che è venuto per ricevere informazioni sull’Ayahuasca e non su qualche radicale ideologia delle tradizioni.

Inoltre hanno distribuito volantini in cui parlano male della nostra organizzazione e si ergono come PADRONI DELL’AYAHUASCA. Quest’affermazione è stata fatta pubblicamente: SIAMO I PADRONI DELL’AYAHUASCA! In tal senso bisognerebbe chiedergli di registrare questo nuovo franchising, affinché possano riscuotere i diritti di migliaia di sciamani di Perù, Bolivia, Brasile, Ecuador, Venezuela e perfino di altre etnie della Colombia, per l’uso dell’Ayahuasca. Questa situazione più che fare tristezza, fa ridere, la comunità Ayahuasquera internazionale dovrà fare una bella assunzione di Ayahuasca per sanare la vergogna aliena. Queste affermazioni assurde, che sfiorano il delirio mistico, sono un lavoro degno di psichiatri esperti.

Questi Cófan che dicono di essere così saggi, stanno dimostrando chiaramente la nostra teoria: CHE ANCHE SE ASSUMI AYAHUASCA MIGLIAIA DI VOLTE NON RISOLVERAI I PROBLEMI GENERATI DA FERITE E TRAUMI A LIVELLO EMOZIONALE, FINO A CHE NON VUOI O NON SEI DISPOSTO A FARE UNA TRASFORMAZIONE INTERIORE, per questo motivo riaffermiamo la necessità imminente di accompagnare le assunzioni di Ayahuasca con processi terapeutici che possano orientare il lavoro interiore alla guarigione del complesso di inferiorità, che rappresenta uno dei capisaldi del condizionamento umano. Le lotte di potere, le guerre, le invidie e i confronti vengono dallo stesso complesso di inferiorità che acquista una forma apparente di superiorità, come si è visto in questa conferenza.

È stato tutto filmato e verrà pubblicato prossimamente.

Viste le minacce di andare anche alle prossime due conferenze, abbiamo deciso di fare un tour per tutti gli Stati Uniti, così da estendere la comunicazione sull’uso terapeutico dell’Ayahuasca fuori dai contesti culturali o tradizionali, non perché questi non servano, ma perché la maggior parte delle persone hanno bisogno di risolvere i loro problemi personali invece che rendere culto a presunti maestri Ayahuasqueros.

Incoraggiare le persone a scoprire il proprio maestro interiore è il motto della nostra organizzazione. Se il nostro messaggio rappresenta una minaccia per tutti i guru e maestri che si mostrano superiori agli altri, non è qualcosa pianificato da noi, ma un effetto collaterale che non possiamo evitare. Il nostro motto è L’UNICA VIA D’USCITA E’ VERSO DENTRO. Per questo motivo non possiamo fermarci solo perché qualche Cófan ci attacca da fuori, stiamo andando verso dentro, verso l’incontro con il nostro potere interiore. Chi può fermarci in questo viaggio interno?

Speriamo che le autorità Cófan procedano immediatamente per fermare le azioni di questo gruppetto di radicali, che non sono I CÓFAN, ma un piccolo gruppo. In caso contrario è ovvio che, sentendo psicoticamente di essere i padroni dell’Ayahuasca, finiranno per cadere in una serie di comportamenti nevrotici. Chi vuole possedere finisce per essere posseduto dall’ira, la rabbia e l’impotenza per non poter ottenere la quota di potere che pretende.

Cerchiamo guardie del corpo consapevoli per Sergio Sanz, per accompagnarlo nelle prossime conferenze negli Stati Uniti.

 

Alberto Jose Varela

[email protected]

 

[box type=”info” width=”100%” ]CHIARIMENTO

Non faremo ritiri di Ayahuasca negli Stati Uniti perché è illegale, fino a che non fondiamo la chiesa INNER MASTERY. Per il momento offriremo ritiri di evoluzione interiore, per cui non è necessaria l’Ayahuasca.

Saremo negli Stati Uniti a partire da Ottobre utilizzando potenti strumenti 100% legali come il Kambo, le terapie sistemiche e il nostro personale metodo di confrontazione: la No-Terapia.[/box]

 

NELLA FOTO PRINCIPALE, IL MOMENTO IN CUI DUE PERSONE DEL GRUPPO CÓFAN INTERROMPONO LA CONFERENZA PER ESPORRE LA LORO IDEOLOGIA, UNO DI LORO È ALVARO SANTAMARIA, UN DIFENSORE DEI CÓFAN, E COLUI CHE CI HA ANNUNCIATO QUELLO CHE SAREBBE SUCCESSO.

           

 

Lasciaci un commento su questo articolo o condividilo con noi.

WhatsApp
Twitter
Facebook
LinkedIn
Email
Alberto José Varela

Alberto José Varela

Fundador de empresas y organizaciones; creador de técnicas, métodos y escuelas; autor de varios libros. Estudiante autodidacta, investigador y conferencista internacional, con una experiencia de más de 40 años en la gestión organizacional y los RRHH. Actualmente crece su influencia en el ámbito motivacional, terapéutico y espiritual a raíz del mensaje evolutivo que transmite.

Altri articoli di Alverto

Elige un Idioma

Selecciona tu Idioma