TRASFORMAZIONE INTERNA NELL’EQUIPE E NELLA PROPOSTA DI INNER MASTERY INTERNATIONAL

Voiced by Amazon Polly

I cambiamenti che si notano esternamente corrispondono sempre a trasformazioni accadute internamente

CAMBIAMENTI PROFONDI E MAGNETICI NEI NOSTRI RITIRI DI EVOLUZIONE INTERIORE

Se ci dedichiamo a proporre molteplici modi per cambiare i modelli di vita degli altri, era ovvio che questo accadesse anche a noi.

Nemmeno il più piccolo ramo di un albero può crescere se prima non sono le sue radici a svilupparsi. Sono i movimenti e le trasformazioni interne a sospingere inevitabilmente l’esterno. Alberto Varela

Come in molti già sapete, i nostri Ritiri di Evoluzione Interiore sono passati attraverso una vera e propria trasmutazione, quale conseguenza pienamente corrispondente alle molte trasformazioni che si stanno vivendo a tutti i livelli: intimo e personale – di molti di noi che facciamo parte dell’equipe; generale – nei partecipanti e nelle persone che si avvicinano a noi; globale – alla base delle molte situazioni che si stanno manifestando come riflesso di un mondo che cambia.

Chissà, il motivo principale di questa trasformazione si manifesta quale conseguenza di ciò che i dirigenti della nostra Holding e, in generale, i nostri Facilitatori hanno vissuto e stanno vivendo, ciascuno nella propria vita, situazioni che ci hanno portato a ampliare i nostri orizzonti, la nostra visione, il nostro modo di credere, pensare e comunicare.

Quando, come esseri umani, ci troviamo in un processo di trasformazione, accadono situazioni inaspettate, che ci sorprendono con soddisfazione; molte vecchie strutture cominciano a cadere, il passato smette di esercitare la sua influenza tiranna, facendo sì che la vita ci sorprenda con esperienze ora possibili perché, ciò che prima ci limitava, è stato trasceso, ovvero: la morale, i pregiudizi, le credenze e i modelli socio-culturali in cui ci trovavamo imprigionati.

L’intero processo di trasformazione ci conduce in nuovi spazi in cui possiamo crescere, espanderci e fiorire.

CAMBIANDO L’APPROCCIO

Da alcuni anni, uno dei nostri cambiamenti più significativi tuttora in atto, riguarda l’approccio alle persone che vengono ai nostri ritiri, adesso non più nettamente psicoterapeutico, bensì anche spirituale, diretto alla potenzialità, al di là di ciò che ci limita.

In ragione della nascita della Scuola Cosciente®, coloro che erano Facilitatori, sono diventati Mentori, questo suppone che si siano spinti molto oltre in un certo tipo di lavoro, per potersi elevare e assumere una funzione di maggiore impegno; ora sono pronti a dedicarsi con amore a ogni partecipante in modo personale; perché una delle cose di cui ci siamo resi conto in questo processo di trasmutazione è che la “medicina” non sono le “medicine”, bensì noi stessi.

Quale conseguenza naturale dei fattori precedenti, abbiamo cambiato il formato riguardo ai rimedi che offriamo, come anche il modo in cui li offriamo: prima l’Ayahuasca occupava un ruolo da protagonista, per questo veniva offerta sempre nelle sessioni notturne; ora, ogni notte, offriamo rimedi diversi, altrettanto o perfino più potenti. Anzi, ogni notte offriamo un rimedio diverso perché abbiamo scoperto che, durante un ritiro, intercambiare diverse sostanze enteogene tra loro, né aumenta l’efficacia e migliora i risultati che i partecipanti cercano, permettendo perfino di trascendere questa stessa ricerca di efficacia, la quale, alla fin fine, sorge in ragione di aspettative ancora non sanate; in tal modo, ci possiamo aprire a comprendere che esse stesse sono l’unica “causa”. Quando lasciamo andare la ricerca ossessiva degli effetti, i partecipanti sperimentano qualcosa di molto profondo e comprendono di essere loro stessi la “causa” della propria vita.

L’Ayahuasca è un “rimedio” eccellente, però molte persone non si incontrano con la sua frequenza, mentre entrano in processi più profondi e di maggiore comprensione attraverso altri rimedi, o perfino senza nessuno di essi; per esempio, la convivenza fra persone affini per alcuni giorni e notti è pura “medicina”, che si aggiunge a tutti i preziosi momenti di integrazione psicoterapeutica e reintegrazione cosciente, nei quali risiede il maggior potere di sanazione di tutte i rimedi scoperti fino ad ora.

La nostra esperienza con le varie piante ancestrali e con migliaia di persone ci ha permesso di comprendere che ogni molecola che le conforma amplia la visione a partire dalla Coscienza, permettendo l’esperienza pura del Trascendente.

PIÙ MEDICINE E NUOVE OPZIONI

Sappiamo che ci sono voci in giro che stanno prestando il fianco alla confusione. Si parla del fatto che non c’è più Ayahuasca, che quella che c’è viene diluita, che viene mescolata con altre sostanze, che non funziona come prima, che non c’è  denaro per comprarne altra, che la gente che ci contatta vuole assumere solo Ayahuasca, ecc. La realtà non è questa. Quando i voli internazionali sono stati interrotti e ci rendemmo conto che l’arrivo dei rimedi dall’Africa, dal Messico, dalla Colombia, dal Brasile, dall’Ecuador, dal Perù avrebbe potuto complicarsi, abbiamo messo in atto misure preventive affinché i nostri diversi rimedi enteogeni e naturali ci bastassero, al punto da essere pronti per recarci in molti dei 45 paesi dove già siamo stati in passato.

In Colombia, abbiamo circa 300 chili di Ayahuasca che stiamo facendo arrivare in Europa, poco a poco, fino a quando non riapriranno le frontiere; abbiamo sufficiente Iboga, Bufo, Yopo, Kambo, Inwasi, Rapé e San Pedro per organizzare Ritiri molto potenti e senza che si manifesti nessuna situazione di scarsità o carenza. Non ci mancano le medicine, né le risorse con le quali acquisire tutto quanto necessario, come facciamo da sempre, perché abbiamo investito nei rimedi ancestrali come in uno dei nostri principali tesori.

Le persone che ci contattano non vogliono solo assumere Ayahuasca. Questa intenzione con cui si avvicinano è solo una parte di un desiderio che va più in là di loro stessi: ciò che, in verità, stanno domandando è la possibilità di entrare in un processo interno, accedere a un contesto caratterizzato da tutti quei fattori che fanno sì che la trasformazione – la quale è l’unica soluzione a tutti i problemi e le inquietudini – possa avvenire con amore e appoggio.

CAMBIANDO LE FORME ESTERNE

I FATTORI ESTERNI CI STANNO ACCOMPAGNANDO AFFINCHÉ POSSIAMO MANIFESTARE CIÒ CHE È GIÀ UNA REALTÀ INTERNA: ciò che abbiamo tra le mani va molto più in là dell’Ayahuasca, dei rimedi e di noi stessi. I fattori esterni non ci stanno mettendo con le spalle al muro, né stanno complicando le cose, bensì ci stanno appoggiando per poter manifestare con maggiore assertività e fermezza ciò che già c’era, tuttavia, ora, facendolo con più libertà e incisività.

Per questo ci teniamo ad annunciare che nei nostri ritiri ci sono cambiamenti importanti che danno un valore aggiunto ai servizi che offriamo e che rispondono ai cambiamenti importanti che già sono accaduti internamente in noi.

Comprendiamo che questo approccio possa rappresentare una sfida nella comunicazione con le persone che ci contattano. Per questo, l’equipe di supervisione commerciale si metterà in contatto con ognuno di voi per spiegare e chiarire tutto quanto sia necessario.

Siamo a vostra disposizione per qualunque tipo di supporto.

NOVITÀ NEL NOSTRO MOVIMENTO

  • Ritiri di iniziazione mistica: dalla Conoscenza di Sé alla Scoperta di Sé.
  • Tour di Ritiri di Scuola Cosciente con i Mentori formati da Alverto.
  • BeInClub, InnerCoin e la nostra APP con un Wallet per i soci.
  • Convivenza Comunitaria nei nostri 11 epicentri olistici
  • Aula Virtuale per formarti, direttamente da casa, mediante il telefono o il computer
  • Musica Triangolare, i nuovi “icaros” che utilizziamo nei Ritiri.

PER SAPERNE DI PIÙ

Laura Torrabadella

retiros@innermastery.es

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email

Lascia un commento

Torna su